Anche Cosenza ha la sua Canzone di Natale!

/ Dicembre 18, 2018/ Redazione News

L’8 dicembre, si sa, apre la stagione natalizia e gli Zabatta Staila & Solfamì, crew cosentina, hanno regalato alla loro città “La Canzone di Natale” – disponibile su ITunes e Spotify – che fa da apripista e colonna sonora alle festività invernali cosentine.

Per quei pochi che ancora non li conoscono, gli Zabatta si esprimono con il rap in dialetto cosentino e nelle loro canzoni trattano in maniera spesso ironica i problemi legati alla città. Chi non ha mai sentito “Cusenz’up” sulla base di “The Real Slim Shady” di Eminem, oppure “Kalatrava” e “Libergini i Montescuro” di Jakky Di Nola? Indossando maschere e mantelli nei live e nei video su YouTube, poi, si ergono a paladini della giustizia e verità nella realtà bruzia.

“La Canzone di Natale” è un brano fresco, irriverente e travolgente come il resto del repertorio degli Zabatta, ma ha un qualcosa di diverso, non solo per il tema natalizio, ma anche per la musicalità totalmente priva di strumenti: 2,52 minuti eseguiti solamente a cappella.

“La Canzone di Natale” non è il classico pezzo natalizio che parla solo di pace, gioia, serenità e unità, ma è pervaso dalla richiesta di un regalo particolare, quello di stare insieme come coppia. Di contorno, i siparietti tragicomici cosentini come la tanto odiata ZTL, la chiusura di viale Giacomo Mancini e la tanto amata “Iperstanda” (ovvero il Metropolis) presa d’assalto per gli acquisti dei regali. Il “lalalalala” ad ogni fine verso è la ciliegina sulla torta: dà quel tocco “dickensoniano” al brano. Se non l’avete ancora ascoltato, vi invito a farlo! Sicuramente vi strapperà almeno un sorriso e vi allontanerà per un attimo dallo stress e dal grigiore della sessione invernale.

Maria Cirolla

Condividi l'articolo
Share this Post