Quarto appuntamento di OSCENICA. Sul palco del Comunale di Catanzaro arriva la compagnia LAFABBRICA in “Da soli non si è cattivi”

/ marzo 13, 2018/ CULTURA

A marzo Oscenica – la prima rassegna dedicata al teatro contemporaneo ideata e diretta da Divina Mania – porta in scena la compagnia romana Lafabbrica in Da soli non si è cattivi, sul palcoscenico del Teatro Comunale di Catanzaro venerdì 16 marzo alle ore 21.00.

Scritto da Tiziana Tomasulo e diretto da Fabiana Iacozzilli, Da soli non si è cattivi è il racconto di un mondo claustrofobico fatto di ossessioni, manie di grandezza e desideri di vendetta. I personaggi sono dei poveretti incapaci di amare: vorrebbero farlo, hanno bisogno di farlo ma hanno paura dell’incontro con l’altro perché si vergognano profondamente di quello che sono. Non si sentono all’altezza e per questo sono rigonfi di rabbia e condannati alla solitudine. Tre storie, tre squarci: L’amante, La Telefonata, Il Bagno. Dalla spensierata vita di Barbara e Riccardo, insieme da sedici anni che vivono la relazione unicamente come occasione per dimostrare all’altro di poter essere il migliore tra i due a una donna innamorata di un’altra donna che purtroppo si fa una semplice domanda: «la chiamo o non la chiamo?», a un uomo che stura un cesso ed una donna che lo osserva, seduta su un bidet, ciò che resta del tempo che fu. Questo spettacolo è un’occasione per scoprire che non siamo quello che immaginiamo di essere.

Lafabbrica nasce ufficialmente nel 2008, anche se i componenti della compagnia si incontrano anni prima durante il triennio di formazione al Centro Internazionale La Cometa (Roma). I loro spettacoli sono il risultato di un lungo periodo di sperimentazione laboratoriale in cui la regista, Fabiana Iacozzilli, e gli attori compongono collettivamente una drammaturgia scenica. Con “Aspettando Nil” primo capitolo della Trilogia dell’Attesa, vincono il Premio “Le voci dell’anima” 2007 di Rimini, “Ermo Colle” 2008, l’Undergroundzero Festival di New York2010 e vanno in scena al Kilowatt Festival 2011. Con “Quando saremo GRANDI!” secondo capitolo della Trilogia dell’attesa, sono finalisti Scenario 2009, vincono Teatri abitati e debuttano al Napoli Teatro Festival 2011. Inoltre nel 2010 affrontano per la prima volta una drammaturgia contemporanea: “Un’altra gru” di Armando Pirozzi.

La compagnia organizza laboratori teatrali per attori in Italia e in Francia dove collabora conAutour de Peter. “Hansel e Gretel il giorno dopo”, il terzo capitolo della TRILOGIA DELL’ATTESA, ha debuttato al Teatro Vascello di Roma.

LAFABBRICA

DA SOLI NON SI È CATTIVI. Tre atti unici (120’)

di Tiziana Tomasulo
regia Fabiana Iacozzilli
con Simone Barraco, Francesca Farcomeni, Francesco Meloni, Marta Meneghetti, Ramona Nardò, Francesco Zecca
collaborazione artistica Riccardo Morucci, Alberto Bellandi, Giada Parlanti
una produzione Lafabbrica e La Fabbrica dell’Attore – Teatro Vascello
in collaborazione con Centro Artistico Internazionale Il Girasole, Associazione Ex lavanderia,  Centro Internazionale La Cometa, Sycamore T Company con il sostegno di Kollatino Underground, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Scup Sport e Cultura Popolare, Clossa Lab

Condividi l'articolo